Invisibilità e disinteresse. Come uscire dalla trappola delle policy community - Sciences Po Access content directly
Book Sections Year : 2009

Invisibilità e disinteresse. Come uscire dalla trappola delle policy community

Abstract

Milano 1995. L'ospedale psichiatrico di Milano, il Paolo Pini, continua la sua vita tranquillo nelle sue routine. Posto nella periferia nord della città, fra i quartieri Affori e Comasina, prosegue indefesso le sue attività. Protetto da un alto muro, immerso in un bel parco, i suoi padiglioni sono in parte dismessi, l'ingresso non è impedito a volontari e familiari e alcune sperimentazioni terapeutiche sono promosse e ricercate. Nella sostanza, nella sua materialità architettonica e nella sua separatezza spaziale, l'ospedale psichiatrico resta "aperto" nelle attività, ma "chiuso" alla popolazione esterna. Continua la sua vita e riproduce le relazioni a cui dà forma. Indifferente ad una legge, la L. n. 180/1978 che ne aveva ordinato la chiusura ben diciassette anni prima (...).
Fichier principal
Vignette du fichier
vitale-trappola-delle-policy-community.pdf (149.08 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Explicit agreement for this submission
Loading...

Dates and versions

hal-01038098 , version 1 (23-07-2014)

Identifiers

Cite

Tommaso Vitale. Invisibilità e disinteresse. Come uscire dalla trappola delle policy community. Crosta, Pier Luigi. Casi di politiche urbane. La pratica delle pratiche d'uso del territorio, Edizioni FrancoAngeli, pp.315-330, 2009, 9788856810295. ⟨hal-01038098⟩
105 View
301 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More