I sondaggi e il loro uso. Problemi di cecità logica a partire dal caso dei Rom - Sciences Po Access content directly
Journal Articles Comunicazione Politica Year : 2011

I sondaggi e il loro uso. Problemi di cecità logica a partire dal caso dei Rom

Abstract

La pubblicazione di sondaggi sul sentimento di ostilità nei confronti di minoranze, e nello specifico verso gli «zingari», pone questioni deontologiche e normative profonde. Il basso livello di accettazione verso questi gruppi, una volta misurato, può giustificare visioni naturalizzate e deterministe dell’esclusione dei gruppi più marginali. L’articolo esplora diverse strategie di presentazione dei dati, che puntano a una loro maggiore contestualizzazione (comparazione nello spazio e nel tempo, composizione sociale di chi esprime un’opinione maggiormente favorevole a politiche sociali di integrazione; opinioni dei leader rom sugli stereotipi che li riguardano). L’articolo si conclude con una riflessione sull’importanza di un approccio relazionale che, pur valorizzando la ricerca sull’opinione pubblica, tenti di limitare gli effetti di cecità logica che alcuni risultati di sondaggi possono creare (...).
Fichier principal
Vignette du fichier
vitale-i-sondaggi-e-il-loro-uso.pdf (175.05 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Publisher files allowed on an open archive

Dates and versions

hal-01491554 , version 1 (28-03-2017)

Identifiers

Cite

Tommaso Vitale, Enrico Claps, Paola Arrigoni. I sondaggi e il loro uso. Problemi di cecità logica a partire dal caso dei Rom. Comunicazione Politica , 2011, 2, pp.167 - 195. ⟨hal-01491554⟩
97 View
138 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More