Il progressismo cattolico in Europa occidentale durante e dopo il Concilio vaticano II - Sciences Po Access content directly
Book Sections Year : 2017

Il progressismo cattolico in Europa occidentale durante e dopo il Concilio vaticano II

Abstract

La contestazione cattolica esplosa dopo il Concilio vaticano II scosse in profondità l’intera Chiesa, con tensioni che fecero apparire prossima una lacerazione insanabile dei due esiti estremi, scisma e abbandono. Tra gli anni Sessanta e Settanta, i numerosi gruppi del dissenso cattolico progressista, come i meno diffusi circoli tradizionalisti, si caratterizzarono per il loro radicalismo politico e religioso, con iniziative spesso clamorose che si alimentarono e diffusero a contatto con le manifestazioni del Sessantotto. Il libro ricostruisce, anche attraverso documenti inediti, le vicende dei gruppi cattolici che in Europa occidentale e, in particolare, in Italia intesero rivoluzionare il presente per costruire la Chiesa e la società del futuro. Si trattò di una stagione di conflitti, breve e intensa, che non fu senza conseguenze: l’onda lunga delle trasformazioni maturate in quegli anni, attraverso traiettorie anche molto diverse, è arrivata fino ad oggi.

Domains

History
No file

Dates and versions

hal-03208242 , version 1 (26-04-2021)

Identifiers

Cite

Gerd-Rainer Horn. Il progressismo cattolico in Europa occidentale durante e dopo il Concilio vaticano II. Marta Margotti; Silvia Inaudi. La rivoluzione in concilio. La contestazione cattolica negli anni Sessanta e Settanta, Studium, pp.23-35, 2017, 9788838245367. ⟨hal-03208242⟩
77 View
0 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More